Il team

#escapefake

Siamo uno studio di design interattivo e tecnologia che unisce creatività e innovazione tecnologica per creare spazi esperienziali nel mondo reale e virtuale.
Con oltre 20 anni di esperienza lavorativa, creiamo esperienze significative e giocose in AR e VR che fanno risaltare prodotti, concetti o marchi.
Una narrazione ben fatta, una tecnologia all’avanguardia e un approccio ludico sono le qualità alla base dei nostri prodotti e servizi.
Oltre al lavoro per i nostri clienti, sviluppiamo progetti indipendenti di responsabilità sociale sul ruolo della tecnologia nel plasmare il mondo futuro.

Team

Il team di sviluppo di Escape Fake copre un’ampia gamma di competenze, tra cui produzione creativa, design e sviluppo, educazione ai media e user-centered design.

 

Irina Paraschivoiu, COO, Polycular, co-iniziatrice

Thomas Layer-Wagner, CEO, Polycular, co-iniziatore

Benjamin Arzt, concept lead, storytelling, 3D, Polycular

Tobias Hoffman, sviluppatore XR, Polycular

Julian Watzinger, sviluppatore XR, Polycular

 

Il team iniziale di Escape Fake comprendeva anche il cofondatore di Polycular Robert Praxmarer (1976-2021), Simon Linder e Jürgen Brunner.

 

Siamo supportati dai nostri partner, che apportano conoscenze complementari nell’ambito dell’educazione ai media, monitoraggio dei media, educazione, giornalismo e legalità.

Sviluppo di toolkit e corsi

Alice Bovone, Gestione dei progetti

Roberta Franceschetti ed Elisa Salamini (corso)

Carolina Borella e Giulia Tincani (toolkit)

Ricerca e monitoraggio dei media

Sorin Ionita

Madalina Voinea

Curatela della residenza

Timea Kokai Nagy

Barna Petrány

Design grafico e allestimento di mostre

Lukas Rettenbacher

Susanna Vogel

 

Partner

Il team di sviluppo di Escape Fake copre un’ampia gamma di competenze, tra cui la produzione creativa, il design e lo sviluppo, l’educazione ai media e il design incentrato sull’utente.
Siamo supportati dai nostri partner che apportano conoscenze complementari in materia di educazione ai media, monitoraggio dei media, apprendimento, giornalismo, stato di diritto e produzione culturale:
Expert Forum(Romania), La Fabbrica (Italia) e ProProgressione (Ungheria).

Expert Forum

è un think tank no-profit specializzato nell’educazione all’advocacy, nell’alfabetizzazione mediatica e nella cittadinanza attiva, che collabora con diverse istituzioni come la Commissione Europea, la Banca Mondiale e l’UNDP.
Attraverso la School for Democracy, coinvolge insegnanti e studenti nell’educazione all’advocacy e all’alfabetizzazione mediatica.

La Fabbrica

è un’agenzia di comunicazione internazionale indipendente che opera nel campo delle piattaforme e delle campagne di comunicazione educativa.
La Fabbrica promuove Scuola.net, una comunità di oltre 200.000 insegnanti e un ecosistema digitale per la fornitura di corsi di formazione certificati e gratuiti per l’insegnamento.

ProProgressione

ha 10 anni di esperienza nella produzione di arte contemporanea.
In qualità di organizzazione ombrello, porta con sé la sua ampia rete di artisti e istituzioni culturali e le sue forti capacità di gestione dei progetti che le consentono di gestire un progetto di tale portata e di assumersi la responsabilità del processo creativo.